DATA-DRIVEN DESIGN

DATA-DRIVEN DESIGN

Il workshop, volto a promuovere le tecnologie digitali di supporto alla progettazione e alla fabbricazione, è finalizzato a fornire ai partecipanti i fondamenti della modellazione parametrica e generativa attraverso Grasshopper, plug-in di programmazione visuale per Rhinoceros (uno dei più diffusi modellatori Nurbs per l‘architettura e il design).Grasshopper è un editor di algoritmi per il disegno che non richiede specifiche conoscenze di linguaggi di programmazione o di scripting ma permette di editare algoritmi tramite un intuitiva interfaccia grafica a nodi.
Il workshop mira a evidenziare il rapporto tra informazione e geometria implicito nell’uso degli strumenti parametrici, rendendoli al tempo stesso potenti e flessibili. La modellazione di geometrie parametriche (sia Nurbs che Mesh) richiede infatti la capacità di impostare e manipolare strutture di dati – informazioni – al fine di definire l’intero processo di design che può andare dalla progettazione alla produzione. I partecipanti impareranno a sviluppare tali strutture di dati parametrici per informare le proprie geometrie ‘data-driven‘, come estrarre ed utilizzare le informazioni rilevanti per creare popolazioni di modelli interattivi e preparare tali modelli per il processo di costruzione o di stampa 3d.
Il workshop è destinato a architetti, modellatori 3d, designer, artisti, ricercatori, sviluppatori e studenti che desiderano confrontarsi con un tool di progettazione parametrica innovativo, potente, di facile apprendimento e che vogliono sperimentare le opportunità e potenzialità del design computazionale. Al termine del workshop i partecipanti saranno guidati alla creazione di un progetto personale e le realizzazioni del workshop verranno presentate tramite proiezione. Inoltre modelli verranno predisposti per una eventuale fabbricazione tramite stampa 3d o lasercut da effettuarsi in un workshop successivo.

Per accedere al percorso formativo sarebbe gradito, ma non vincolante, inviare una lettera di motivazione seguita da un portfolio lavori.

DOCENTI

 Andrea Graziano è architetto, membro e co-fondatore di “Co-de-iT – Computational Design Italy“, che è attualmente impegnato in numerosi workshop didattici sugli strumenti digitali e di fabbricazione digitale nel campo della progettazione e ricerca architettonica, conferenze e attività di consulenza. Inoltre è il blogger di “Digitag&“, rinomato blog a livello internazionale inerente le tematiche del ‘generative’ e ‘computational design’ e tecniche di scripting in architettura.

Andrea è un catalizzatore attivo attraverso la sua intensa attività di social networking del cambio di paradigma nel campo della ricerca architettonica, la computazione e l’innovazione scientifica e tecnologica. ‘Esploratore digitale’ e ‘knowmad’ volto alla ricerca, alla curatela ed a prefigurare la rapida evoluzione della scienza, tecnologia, arte e filosofia, e la loro convergenza e fusione nell’ ‘extended human‘.

Andrea sta attualmente collaborando anche con “LaN – Live Architecture Network” nell’organizzazione e insegnamento in diversi workshop internazionali.

—————————————————————————————————————————-
Designer con l’ing. Alessio Erioli e Corrado Tibaldi per DuPont™ della “Corian® 3D Math Series”, vincitori del Premio Batimat 2009 al Salone di Parigi. È inoltre ideatore e organizzatore con Davide Del Giudice e Lorena Alessio (CasArtArc di Settimo Torinese) dell’evento “AAST – Advanced Architecture Settimo Tokio”.
 

PROGRAMMA

Martedì 01 Maggio, ore 10.30-18.30
  •    Introduction to Grasshopper;
  •    Interfaces, canvas, navigation;
  •    Components: structures, colors, menu, wires;
  •    Data flow basics: geometry types, data types;
  •    Geometry creation: points, planes and vectors, curves;
  •    Data flow intermediate: lists management: domain, interval, range, serie;
  •    Pre-rationalization: constraints, range definition, domain mapping, modulation;
  •    Surfaces;
Mercoledì 02 Maggio , ore 10.30-18.30
  •    Data flow intermediate: conditional operations, data visualization and control (text tags, panel);
  •    Data flow advanced: data tree & pathmapping
  •    Geometry instantiation (component to proliferation environment);
  •    Attractor logics (one and multiple points, curves);
  •    Informing geometries: colors & tagging
  •    Surface subdivision & component design methods
  •    Responsive morphologies
Giovedì 03 Maggio , ore 10.30-18.30
  •    Mesh & subdivision tools
  •    Coloring mesh and mesh plugins
  •    Mesh to 3d printing or planarization for laser-cutting process
  •    Design tutored work (project development)
Venerdì 04 Maggio , ore 10.30-18.30
  •    Design tutored work (project development)
  •    Final video presentation

PREREQUISITI

Prerequisiti :

Gradita ma non necessaria una conoscenza di base nella modellazione tridimensionale e una conoscenza minima di base del software Rhinoceros 3d.
I partecipanti dovranno essere muniti di un proprio laptop con i software Rhinoceros e Grasshopper già installati.

È possibile scaricare una versione valutativa pienamente funzionante dei software ai seguenti link:

Rhino 5http://download.rhino3d.com/Rhino/5.0/evaluationtimed/

Grasshopperhttp://download.rhino3d.com/Grasshopper/1.0/wip/download/

Durante il workshop verranno utilizzati alcuni plug-in di Grasshopper i cui link per il download e le relative istruzioni per l’installazione verranno fornite prima del workshop.